Questionari d’amore

Lui: Cosa vuoi da un uomo ?

Lei: Adesso?

Lui: Sì, ora, quando incontri un ragazzo, che qualità ricerchi?

Lei: Direi che se non avesse paura di me già potrebbe bastare.

Lui: Paura? Perchè mai un uomo dovrebbe aver paura di te?

Lei: Perchè sono una donna forte, intelligente, determinata, sicura, posso sconfiggere qualunque avversità, l’ho dimostrato, in una parola direi impegnativa forse. Ho provato la debolezza, ad essere la ragazza da salvare, ma no, quella non è la mia parte, perciò una come me spaventa, agli uomini piace essere cavalieri sì ma è quello che non possono salvare a far loro più paura.

Lui: Ma anche tu hai delle debolezze no? Perchè non mostri quelle, così sembrerai meno guerriera.

Lei: Le mie debolezze sono forti quanto le mie virtù, anzi credo che le due cose siano indissolubili.

Lui: Allora se ammetti di far paura agli uomini e la qualità principale che desideri è l’assenza di questo sentimento stai inevitabilmente scegliendo la solitudine…

Lei: Sto scegliendo me stessa prima di tutto, voglio guardarmi allo specchio e bastarmi. Se un uomo scappa di fronte alla mia forza non può stare con me perchè egli con il tempo mi renderebbe peggiore per sentirsi migliore. Voi uomini, volete sempre sentirvi migliori, avete lo spirito di competizione innato.

Lui: Non hai tutti i torti ma non ti manca qualcuno al tuo fianco?

Lei: Ovvio, ma ho imparato a conviverci, è inutile che qualcuno ti scaldi il letto se non riesce a scaldarti il cuore. Vorrei un uomo non solo con la U maiuscola, anche le altre tre lettere devono essere maiuscole, se possibile anche in grassetto. Non voglio rincorrere le insicurezze altrui poichè finirebbero sicuramente per diventare le mie.

Lui: Non credi che le tue parole siano solo uno scudo?

Lei: Probabilmente lo sono, è la mia selezione naturale credo…un muro di parole che si scalfisce a colpi di domanda.